Cerca
  • Staff Finazzi

Colorazione capelli, per l’autunno i consigli di Finazzi Stilisti, parrucchieri a Chiuduno

Siamo ad ottobre e questo è il periodo giusto per lasciarsi ispirare dalla natura e dai suoi colori. Queste sono anche settimane in cui, in base alla nostra esperienza in salone, Finazzi Stilisti, parrucchieri a Chiuduno, bisogna pensare a recuperare lo stato di benessere del capello e preoccuparsi di idratare, nutrire e rigenerare, perché solo così la colorazione e lo styling potranno esprimersi al massimo.


È questo il periodo - da alcuni chiamato anche il ‘tempo delle castagne’ - in cui avvertiamo più abbondante la caduta di capelli. Ecco perché prima di andare a rivedere o rinfrescare un progetto completo di stile e bellezza bisogna capire se i capelli sono ancora sfruttati e indeboliti dalla stagione calda, e bisogna vedere anche se si tratta di una fisiologica caduta stagionale oppure bisognerà approfondire.


La caduta di capelli è normale e fisiologica perché segue semplicemente il naturale ciclo di vita di ogni capello. Con la differenza che nei cambi di stagione si può intensificare e capita soprattutto a ridosso della stagione estiva, appunto in questo periodo, in cui potremmo notare i capelli molto sciupati, sfruttati e assottigliati.


Purtroppo il forte caldo di quest’anno e i raggi solari molto aggressivi hanno messo a dura prova i capelli che, anche se protetti adeguatamente, potrebbero averne subito qualche effetto, ecco perché si provvede a ricostruzioni e a percorsi di trattamenti nutritivi specifici.


Diamo uno sguardo alle tendenze dell’autunno e subito ci accorgeremo di come i colori si addolciscono e poi ci sono due trend da tenere sott’occhio: il ritorno dei castani e il nuovo balayage con effetto shadow roots, cioè scuri in radice e schiariti sulle lunghezze, con maggior contrasto.


Ormai sdoganate dalle star sui social e sui red carpet la tendenza è quella di un balayage che rievoca i ’90, gli anni della moda grunge e di quello stile tipico, riproposto in questa stagione in una versione ripulita e corretta, con una gradazione di scuro e chiaro in un gioco di luce che sembra casuale, ma che deve essere progettato a regola d’arte.


Quindi se c’è maggior elasticità sulla ricrescita è anche vero però che il look deve essere curatissimo, altrimenti l’effetto sarà cheap e un po’ approssimativo.

Per chi invece non se la sente di abbandonare il biondo le nuances di stagione vanno verso toni più ‘riscaldati’, avremo biondi più sabbiati, dorati, e i rosa antico verso i beige-crema, adatti anche a chi ha un tono di incarnato più freddo.

Ma il must sarà il ritorno del castano, tante le sfumature su cui giocare, la versione ‘bronde’ (come recentemente sfoggiata da Margot Robbie) è il castano caldo che meglio accorda intensità e luminosità con lievi riflessi di biondo.


A presto, vi aspettiamo in salone!

Staff Finazzi

Per arrivare così alla miglior versione di TE

🗓𝐏𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚: QUI

📲Whatsapp 035 44 96 444




16 visualizzazioni0 commenti